Nome del sito

Shark Team 2000

quando handicap e integrazione sfidano le acque dell'indifferenza

Indice
Notizie

Il nuovo calendario delle attività della squadra è online.

Prossimo appuntamento:
6-7 maggio, Meeting di nuoto Special Olympics a Kriens

1° aprile
L'appuntamento con i 15 anni di Splash and Go! alla piscina coperta di Bellinzona è stato un successo! Grazie a tutti coloro che hanno partecipato e che ci hanno sostenuti.

Fotografie
campo estivo campo estivo campo estivo campo estivo
Contenuto principale della pagina

Campo di allenamento estivo

Tortoreto, dal 30 giugno all'8 luglio 2017

Programma NumberOne 2017 (da definire)

Lista del materiale

Lista di controllo del materiale
I monitori devono stampare e avere con sé a Tortoreto la lista di controllo!

Pinne, maschera e tuba: come scegliere il materiale ABC

Number One cresce; siamo giunti alla 20a edizione del sensazionale campo d'allenamento integrato di nuoto, unico nel suo genere a livello svizzero.
Anche quest'anno vi presenteremo una sintetica panoramica della stupenda e intensa settimana.

 

La partenza

Si parte venerdí in serata, attorno alle 20 (a Castione, posteggi Lidl) per permettere agli autisti di guidare senza traffico e soprattutto per evitare il caldo del giorno. Durante il tragitto faremo varie soste per permettere ogni tipo di rifornimento e per sgranchire le gambe. La fretta non è contemplata nella nostra trasferta!

Verso le 6:30 giungeremo a Tortoreto, dove ci attenderà il consueto appuntamento alla famosa pasticceria da Franco per rifocillarci di bomboloni appena sfornati. Dopo la doverosa abbuffata si andrà verso la fantastica spiaggia a raccogliere le conchiglie gentilmente donate dal mare durante la notte.
All'arrivo alla maestosa casa di Tortoreto Alta (della nostra Pia) non può mancare la caratteristica ola che, oltre a sottolineare il nostro arrivo, serve quale sveglia del vicinato.

Dopo i saluti alle persone già sul luogo da qualche giorno per preparare scrupolosamente la casa destinata ad accogliere oltre quaranta persone, via tutti con i bagagli alla ricerca del proprio giaciglio. La ricerca sarà simpatica e divertente.
Osservata la coreografia e commentati gli sforzi degli organizzatori, si andrà a dormire fino alle 13 circa, quando lo stuzzicante e appetitoso profumo del pranzo giungerà nelle camere a farci da sveglia.

L'alimentazione di tutta la settimana è consigliata e testata da una dietista al fine di garantire agli sportivi il giusto fabbisogno energetico giornaliero. La cura nella preparazione e la scelta qualitativa degli alimenti sono poi garantite scrupolosamente dalle nostre Pie (rifornimento dai contadini della zona).

Per garantire anche la sicurezza medica due infermiere diplomate sono presenti ininterrottamente durante tutto il corso; inoltre vi è la possibilità di contattare telefonicamente un medico ticinese sempre a nostra disposizione. Naturalmente non ce ne sarà bisogno!

Gli svaghi

Già nel pomeriggio del primo giorno, dopo la giusta siesta post pranzo, andremo tutti al mare dove ci si divertirà un mondo con palme giganti, polipi con tentacoloni stravolgenti e zattere facilmente ribaltabili.

Prima del rientro a casa, dove ci attende la gara della doccia tra uomini e donne (naturalmente, nonostante siano più numerose, vincono sempre le donne!), ci si ritrova al bar da Franco per il controllo e la verifica dei nuovi gusti di gelato. Naturalmente noi monitori ci sacrifichiamo volentieri per sostenere queste prove!
E ... a scanso di equivoci, questo non succede a ogni uscita al mare!!!

Giunti nell'incantevole reggia in collina, doccia e ... tutti pronti a sfoggiare gli abiti per la sera, tranne naturalmente il pregiatissimo abito riservato per la grande soirée in discoteca.

Ogni sera, dopo cena, ci saranno alcune attività organizzate dai responsabili del campo. Queste serate variano dal ballo in riva al mare ai giochi senza frontiere nel cortile della nostra dimora, all'uscita per la classica passeggiata sul lungomare con il risciò associata all'esclusiva coppa gelato, ai mercatini in pineta, al semplice relax; oppure si formuleranno tre varianti lasciando all'atleta la scelta di partecipare a ciò che più gli interessa. Comunque gli svaghi e i divertimenti non mancano.

L'allenamento

Domenica mattina inizia la vera e propria attività natatoria. Dopo la classica colazione dello sportivo, via tutti con la borsa in spalla verso i furgoni, dove ci attendono i nostri magnifici autisti per accompagnarci alla piscina di s. Egidio.

L'allenamento è di tipo competitivo; si adotta ogni mezzo e metodo didattico atto al nuoto d'élite. Ovviamente il programma d'allenamento è individualizzato e finalizzato alle capacità e possibilità dell'atleta. Vi sono anche atleti che si allenano nella disciplina acqua-fit ottenendo ottimi risultati.
L'obiettivo del campo è promuovere l'apprendimento e il perfezionamento tecnico di tutti gli stili, l'affinamento di tuffi di partenza e virate e naturalmente favorire la crescita personale e la sinergia del gruppo grazie alla passione comune per l'acqua.
Soprattutto per i portatori di handicap, più ravvicinato all'altro e ripetuto è un insegnamento, meglio sarà memorizzato e immagazzinato.

Dopo le tre ore di allenamento risaliremo sui furgoni e andremo a casa passando tra stupendi campi di girasoli e verdi colli. Naturalmente lungo il tragitto non mancheranno il canto e la composizione di canzoni per la sera o di filastrocche di rito per la società e/o per la settimana. Insomma tutto crea ambiente!!!

All'arrivo ecco che i responsabili dello SvegliOne (gruppo di 6-7 persone composto da monitori, collaboratori, ri, under 14 e atleti che, oltre a inventare una divertente e sovente rumorosa sveglia mattutina, ricordano giornalmente le regole base della casa: lavare i denti, preparare la borsa, ...) leggono il menu ad alta voce e trasmettono i fatti di cronaca del giornale Number One di Tortoreto Alta.
Il team dello SvegliOne cambia quotidianamente e tutti i partecipanti al campo ne faranno parte. Ogni sera il team si occupa anche di redigere il mitico diario Number One che, seguendo una traccia comune, lascia libero sfogo alla fantasia; ognuno potrà sbizzarrirsi con foto, disegni, aneddoti e via dicendo. L'importante anche qui è che tutti i rappresentanti vi partecipino secondo le proprie abilità.

La sorpresa

Al pomeriggio tutti al mare, tranne il mercoledì, giorno di riposo riservato alla gita a sorpresa e un altro pomeriggio a scelta (solitamente dettato dalla meteo) dedicato all'Ondablu, parco acquatico immerso nel verde e nella tranquillità, oppure (per chi non è amante degli scivoli) alla stupenda oasi naturale con innumerevoli specie animali.

I monitori, i collaboratori e gli autisti, dopo l'estenuante lavoro della giornata, controllate le camere e verificato il riposo degli atleti, si ritrovano per la consueta riunione serale. È l'occasione per fare il bilancio della giornata, scambiarsi curiosità, esperienze; soprattutto, questo debriefing è utilizzato quale breve attimo di svago e relax.

Il ritorno

La mattina di sabato si svolge l'ultimo allenamento. Dopo il pranzo, qualche ritocco ai bagagli e tutti pronti per il rientro in Svizzera. Nel frattempo monitori, autisti e collaboratori si cimentano nel ripristino della casa e nel carico dei bagagli.Dopo il saluto del vicinato la lunga carovana riparte felice verso l'amato Ticino.
Comunque, concludendo questo è solo un piccolo resoconto: figuratevi che sballo la settimana!

 

Tortoreto su Google Maps

 

  © 2010, Shark Team 2000  -  La riproduzione di testi o immagini non è consentita  -  Aggiornamento: 12.3.2017